NUVOLONE

Deve il nome alla via Nuvolone, dove, all’angolo con via Espinasse c’era il Bar Ippolita, ove si ritrovavano i fondatori, soci e sostenitori.
I colori rossonerazzurri furono adottati per accomunare interisti e milanisti sotto la stessa maglia.
La società fu una tra le migliori nel settore giovanile milanese e si conservò a lungo e con continuità a buoni livelli, anche grazie a diverse sponsorizzazioni di spessore, che in alcuni momenti ne oscurarono anche il nome originale, come spesso avviene oggi nella pallacanestro: capitava così che la squadra fosse citata solo come Nuvolone, o solo col nome dello sponsor o con entrambi abbinati. Curioso il fatto che la denominazione appaia in un caso variata a campionato in corso, come nel 1962: il 16 marzo è citata come Sanyo Nuvolone, il 16 aprile come Nuvolone Arexons.
Un aspetto particolare riguarda il campo dove giocò, nelle sue varie denominazioni, ossia il campo intitolato a Valentino Mazzola, in via degli Ailanti, che veniva normalmente citato come “Campo Nuvolone”. Giocò sempre lì, fino all’ultima partita, poi sparì insieme al campo.

NUVOLONE, colori classici
Colori della SANYO (NUVOLONE)

CRONOLOGIA

Ricordiamo che nell’elenco riportato sopra sono riportati tutti gli anni relativi a gare fino al 5° livello, mentre per il 6° solo gli anni di cui al momento è disponibile documentazione certa.

ANNOLIVELLO# SquadraSQUADRAMagliaCAMPO
19496301NUVOLONE AC  Rossoblù/GiallorossaVALENTINO MAZZOLA
19506301NUVOLONE AC  Rossoblù/GiallorossaVALENTINO MAZZOLA
19516301NUVOLONE AC  Rossoblù/GiallorossaVALENTINO MAZZOLA
19526301NUVOLONE AC  RossonerazzurraVALENTINO MAZZOLA
19536301NUVOLONE AC  BiancoazzurraVALENTINO MAZZOLA
19546301NUVOLONE AC  BiancoazzurraVALENTINO MAZZOLA
19576301NUVOLONE AC  RossonerazzurraVALENTINO MAZZOLA
19606301NUVOLONE AC  RossonerazzurraVALENTINO MAZZOLA
19616495NUVOLONE AREXONS AC  RossonerazzurraVALENTINO MAZZOLA
19626495NUVOLONE AREXONS AC  RossonerazzurraVALENTINO MAZZOLA
19626537SANYO NUVOLONE AC  RossonerazzurraVALENTINO MAZZOLA
19635537SANYO NUVOLONE AC  BiancorossaVALENTINO MAZZOLA
19646537SANYO NUVOLONE AC  RossonerazzurraVALENTINO MAZZOLA
19655537SANYO AC  BiancorossaVALENTINO MAZZOLA
19665537SANYO AC  BiancorossaVALENTINO MAZZOLA
19666537SANYO AC  BiancorossaVALENTINO MAZZOLA
19675537SANYO AC  BiancorossaVALENTINO MAZZOLA
19685537SANYO AC  BiancorossaVALENTINO MAZZOLA
19686537SANYO AC  BiancorossaVALENTINO MAZZOLA
19695537SANYO AC  RossonerazzurraVALENTINO MAZZOLA
19705537SANYO AC  RossonerazzurraVALENTINO MAZZOLA
19715537SANYO AC  RossonerazzurraVALENTINO MAZZOLA
19805537NUVOLONE SANYO AUTOSTRADALE AC  RossonerazzurraVALENTINO MAZZOLA
19885537NUVOLONE SANYO AUTOSTRADALE AC  RossonerazzurraVALENTINO MAZZOLA

NOTE ED IMMAGINI

Via Nuvolone angolo via Espinasse oggi: era questo il Bar Ippolita della Nuvolone?
Come molte altre squadre operanti nel settore giovanile, la Nuvolone schierava più squadre (A, B, ecc.) nella stessa categoria, che venivano iscritte a gironi diversi.
La Nuvolone partecipa al Torneo Pierini del 1962 (a destra). Nella formazione Juniores dell'Inter (a sinistra) ci sono dei nomi che conosciamo: Mazzola (Ferruccio(, Bedin, Gori...
Anche qui due squadre (A e B) schierate negli Juniores C.
L'annuncio del Torneo Arexons testimonia la vicinanza della nota azienda con la Nuvolone.
Una leva Nuvolone del 1962.

IL NOME: CHI ERA COSTUI?

Panfilo Nuvolone (Cremona, 1581Milano, 27 ottobre 1651) è stato un pittore italiano attivo tra la Lombardia e l’Emilia. In una Milano già conquistata dai barocchi “pittori pestanti”, fu interprete di un superato tardo manierismo ispirato dai dettami della Controriforma. Fu al contrario più apprezzato per i primi esperimenti sulla natura morta. (Wikipedia)